News

KICK OFF Meeting del progetto ATOMS&C

Prende il via da Bruxelles il progetto “ATOMS&C” – ERAMUS KA2 – 17PE0009 (20171BE01KA201024750) con il KICK OFF Meeting che si è il svolto il 31 ottobre scorso.

Il progetto si pone in continuità con le precedenti esperienze ATOMS, con l’intento di sviluppare ed integrare il lavoro avviato con un maggiore coinvolgimento delle famiglie dei ragazzi a rischio di dispersione.

Le finalità sono:
 Definire i bisogni delle famiglie e degli operatori mediante l’elaborazione di uno STATO
DELL’ARTE
 Favorire la sinergia FAMIGLIE/SCUOLA/SERVIZI al fine di diminuire il rischio di abbandono scolastico degli studenti e favorire la loro riuscita
 Migliorare il dialogo con le famiglie rendendo più comprensibile il senso dell’esperienza
scolastica e il funzionamento del sistema
 Elaborare un DISPOSITIVO TRANSNAZIONALE in relazione ai BISOGNI RILEVATI, sperimentarlo e adattarlo ai contesti territoriali
 Fornire agli operatori gli strumenti affinché possano prendere in considerazione i fattori
familiari nel lavoro di accompagnamento degli studenti in abbandono

DESTINATARI
– Le FAMIGLIE con particolare attenzione a quelle di studenti da 6 a 18 anni a rischio di dispersione
– Le SCUOLE e gli OPERATORI DEI SERVIZI

TITOLARE

FISSAAJJ (BE)

PARTNERS

CEC (BE)

ASSOCIAZIONE GIO.NET (IT)

UNIVERSITA’ DI BOLOGNA (IT)

FUNDACIO TRINIJOVE (ES)

FUNDACIO PER LES ESCOLES PARROQUIALS BARCELLONA (ES)

RETE ITALIANA – organismi che hanno formalmente aderito

Ufficio Scolastico Regionale-Ufficio V
Citta Metropolitana di Bologna
Comune di Bologna
AUSL San Lazzaro di Savena
Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Unione Reno Galliera
Unione RENO_LAVINO_SAMOGGIA
VOLABO
Istituto SALVEMINI
Istituto SERPIERI
CPIA Montagna
Istituto Caduti della Direttissima
IPSAS Aldrovandi Rubbiani
Liceo Artistico Arcangeli
IC2 San Lazzaro di Savena
IC 5

 


DURATA PROGETTO:

01 OTTOBRE 2017 – 30 SETTEMBRE 2019

Coordinamento:

Agnese Lorenzini – progetti@gio-net.org

Al via ATOMS&C

Sta per partire il progetto ERASMUS – KA2 – Partenariati strategici “ATOMS&C.”

DURATA PROGETTO:  01 OTTOBRE 2017 – 30 SETTEMBRE 2019

Il progetto si pone in continuità con le precedenti esperienze ATOMS, con l’intento di sviluppare ed integrare il lavoro avviato con un maggiore coinvolgimento delle famiglie dei ragazzi a rischio di dispersione scolastica ed educativa.

Le finalità sono:
– Definire i bisogni delle famiglie e degli operatori mediante l’elaborazione di uno STATO DELL’ARTE

– Favorire la sinergia FAMIGLIE/SCUOLA/SERVIZI al fine di diminuire il rischio di abbandono scolastico degli studenti e favorire la loro riuscita

– Migliorare il dialogo con le famiglie rendendo più comprensibile il senso dell’esperienza scolastica e il funzionamento del sistema

– Elaborare un DISPOSITIVO TRANSNAZIONALE in relazione ai BISOGNI RILEVATI, sperimentarlo e adattarlo ai contesti territoriali

– Fornire agli operatori gli strumenti affinché possano prendere in considerazione i fattori familiari nel lavoro di accompagnamento degli studenti in abbandono


TITOLARE

FISSAAJJ (BE)

 

PARTNERS

CEC (BE)

ASSOCIAZIONE GIO.NET (IT)

UNIVERSITA’ DI BOLOGNA (IT)

FUNDACIO TRINIJOVE (ES)

FUNDACIO PER LES ESCOLES PARROQUIALS BARCELLONA (ES)

 

RETE ITALIANA – organismi che hanno formalmente aderito

 

Ufficio Scolastico Regionale-Ufficio V
Citta Metropolitana di Bologna
Comune di Bologna
AUSL San Lazzaro di Savena
Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Unione Reno Galliera
Unione RENO_LAVINO_SAMOGGIA
VOLABO
Istituto SALVEMINI
Istituto SERPIERI
CPIA Montagna
Istituto Caduti della Direttissima
IPSAS Aldrovandi Rubbiani
Liceo Artistico Arcangeli
IC2 San Lazzaro di Savena
IC 5

 

Formazione: “Antidispersione: strumenti, attori e esperienze”

Corso di Formazione “Antidispersione: strumenti, attori e esperienze”, proposto dall’IPSAS Aldrovandi Rubbiani, in collaborazione con l’Università di Bologna, Dipartimento di Scienze dell’Educazione e il SEST del Quartiere San Donato-San Vitale.

Il corso è gratuito e ed è aperto a tutti gli operatori che lavorano con gli adolescenti.

Martedì 10 Ottobre 2017 – Il gruppo ReSTA e l’IPSAS Aldrovandi Rubbiani

  • Giovanna Guerzoni, Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Università di Bologna
  • Daniela Cerri, Referente IeFP, IPSAS Aldrovandi Rubbiani
  • Fulvia Antonelli, mediatrice didattica, IPSAS Aldrovandi Rubbiani

Martedì 17 Ottobre 2017 – Il SEST – Servizio Scolastico Territoriale, la collaborazione con la scuola

  • Paola Marchetti, Dirigente SEST Quartiere San Donato-San Vitale, Comune di Bologna
  • Enzo Savini, educatore Quartiere San Donato-San Vitale, Comune di Bologna

Martedì 24 Ottobre 2017 – Esperienze a confronto

  • Davide Grasso, Referente Problemi Educativi Speciali presso ITI Aldini Valeriani
  • Laura Pacetti, Responsabile Area Sviluppo Servizi sul Territorio Volabo

Gli incontri si terrano dalle ore 15:00-17:00
Presso IPSAS Aldrovandi Rubbiani, via Marconi, 40

PER INFO e ISCRIZIONE: Daniela Cerri – daniela.cerri@aldrovandirubbiani.it

Per non perdere la Strada – ATOMS

La dispersione scolastica e formativa degli adolescenti è un fenomeno in crescita nel nostro paese anche in territori dotati di un welfare educativo avanzato. Per affrontare questa evidenza secondo un approccio innovativo, nel territorio bolognese una rete composita di istituzioni educative ed enti locali ha aderito al Progetto Europeo ATOMS, Action To Make System (2013-2015).

Atoms ha coinvolto circa quattrocento studenti tra i 12 e i 18 anni e numerosi operatori del settore ed è stato valutato, da più parti, come un’esperienza significativa. Se il primo step del processo ha riguardato l’analisi dei dati in contesto, il focus si è successivamente spostato sulle azioni di ri-motivazione formativa, per poi orientarsi verso la riflessione pedagogica circa il sistema istituzionale e professionale di contrasto al fenomeno.

Questo volume raccoglie le considerazioni e le esperienze pregresse così da costituire un utile strumento per utilizzarne le potenzialità verso nuovi progetti.

PER MAGGIORI INFO: https://goo.gl/2SJKcC

 

26 ottobre – Let’s play together, let’s feel good

I dati sull’inattività di giovani preadolescenti e adolescenti italiani continuano ad essere preoccupanti (toccano il 93% ai 13 anni di età), prefigurando uno scenario futuro di adulti sempre meno sportivi e più inclini a malattie. I giovani e i bambini che provengono da contesti famigliari complessi hanno maggiori possibilità di non raggiungere i livelli minimi di attività consigliati dall’OMS.

Il progetto Erasmus 3SP ha inteso, infatti, promuovere tra i giovani adolescenti, di età compresa tra i 13 e i 20 anni, stili di vita più sani, inclusivi e responsabili, attraverso la promozione di attività motorie e sportive accessibili a tutti, che ponessero le strutture scolastiche e formative al centro dell’azione educativa promossa da una comunità educante fatta di molteplici attori.

L’evento chiude due anni di attività del progetto europeo “3SP – Special Sport for Special People”, uno dei 24 progetti italiani di cooperazione finanziato dal programma ERASMUS SPORT.

La giornata vedrà sessioni distinte per gli operatori e per gli studenti e sessioni comuni. Sono attesi oltre 300 studenti dalle organizzazioni partner del progetto e dagli istituti scolastici e dai centri di formazione della regione e della Città Metropolitana di Bologna.

 

Le riflessioni proposte durante l’evento seminariale previsto per la mattina del 26/10,  intendono (ri)mettere al centro della nostra attenzione educativa l’importanza di offrire a tanti adolescenti che oggi sono esclusi o rischiano di essere esclusi dall’attività motoria e sportiva, così importante per una crescita armoniosa di cittadini e di futuri lavoratori sani, pari opportunità di accesso, anche attraverso le strutture scolastiche e formative che frequentano per studiare e formarsi.

More info: http://www.scformazione.org/eventi/lets-play-together-leys-feel-good/

Assemblea Generale di Yes Forum

Si svolgerà in data 3 maggio l’Assemblea Generale di Yes Forum, a Bruxelles, alla quale parteciperanno Mirco Trielli e Maria Lorenzini. Sarà questa l’occasione per presentare GIO.NET quale nuovo membro associato di Yes Forum

Schermata 2017-04-27 alle 08.48.14

Per maggiori informazioni clicca qui.

GIONET

Associate member

GIONET is an association constituted in 2016 as the result of the natural evolution of a path of collaboration among some institutions active in the private social environment and professional education in the setting of some European projects. GIONET is an association that gathers different institutions that work for youth, directly and through related services, in the local social environment. The partners are connected by the common commitment consisting in the improvement of the life opportunities of young people, promotingsocial inclusion by transnational activities and the sharing of good practices.

The association organizes congresses, seminars and actions of co-planning between private and public institutions. It is a place to share experiences and experimentation of innovative projects both at national and European level, through European projects.

RICCHEZZE DISPERSE

VENERDI 7 APRILE – presso CRED -Centro Risorse Educative e Didattiche VIA SANT’ANDREA 33 Lucca, si svolgerà il convegno “Ricchezze Disperse” Povertà educativa e dispersione scolastica nelle esperienze dei giovani – Evento di disseminazione del progetto “Our life, Our voice” promosso da YES FORUM e COOPERATIVE ZEFIRO.

PROGRAMMA

9:00 Accoglienza partecipanti
9:30 Saluti Istituzionali – Ilaria Maria Vietina (Vice Sindaco Comune di Lucca) Ass.re Politiche  Formative, Politiche Sociali e di Genere, Politiche Giovanili
9:40 Presentazione progetto e proiezione video
Mirco Trielli “Our life – our voice – interviste sulla povertà educativa e la dispersione scolastica”.  I ragazzi raccontano: le voci e le esperienze dei  partecipanti.
10:00 Laboratorio creativo “La scuola che vorrei”.
11:15 Coffee break
11:30 Presentazione dei lavori realizzati e
restituzione.
12:00 Rafforzare la fragilità formativa e educativa: le esperienze dei percorsi drop out e le azioni di prevenzione alla dispersione.
Interventi di :

  • Lucia Del Sarto, Regione Toscana – S.I. Gestione e Monitoraggio del F.S.E.,
  • Maria Luisa Giannini Agenzia formativa Per-Corso,
  • Paola Martelli Agenzia formativa Formetica,
  • Marco Guastini Agenzia formativa Formatica,
  • Valentina Altamura Agenzia formativa Zefiro,
  • Andrea Giammattei Agenzia formativa Sogeseter,
  • Testimonianze da Istituti scolastici del territorio.

13:20 Conclusioni della mattinata 

13:30 Lunch rinfresco
14:30 Contrastare la povertà educativa:
le raccomandazioni dei giovani – Maria Pacini
14:45 Cosa ci ha fatto capire Our life, our voice – la metodologia di lavoro con i giovani – Gabriella De Pietro
15:15 Tavola rotondaLe esperienze e le buone prassi dai territori – modera il giornalista Giulio Sensi.

Intervengono:
Donatella Turri (Caritas Diocesana Lucca)  I percorsi della povertà giovanile

Massimo Peron (Ciofs Emilia Romagna)  Strategie territoriali condivise per il contrasto alla  dispersione scolastica e formativa.

L’esempio di Bologna:
Giacomo Sarti (Associazione Gio.Net) Un cantiere per crescere: partecipazione,  cittadinanza, nuove competenze attraverso la  pedagogia di cantiere

Martina Evangelista (Associazione Pratika  Arezzo) Leggere e raccontarsi per arricchirsi: approcci  narrativi nell’educazione

Marco Bartolucci (Università degli studi di  Perugia)  Produrre evidenze per sostenere le pratiche: l’esempio del progetto NoOut
16:45 Le politiche di contrasto e prevenzione sul  territorio. Il ruolo delle reti, il ruolo della politica.

Intervento di Renato Bonturi – Consigliere  Provincia di Lucca delegato alle politiche giovanili

Maria Ilaria Vietina, Ass.re Politiche Formative, Politiche Sociali e di Genere, Politiche Giovanili

Luca Menesini, Sindaco Comune di Capannori
ore 17:30: Conclusione dei lavori e saluti

 

locandina_oloz (2)

Reti contro le dispersioni

Si è svolta ieri, giovedì 9 marzo, nella splendida cornice di Palazzo Malvezzi a Bologna, il seminario “RETI CONTRO LE DISPERSIONI”.

Tra i numerosi interventi, la presentazione della pubblicazione “Per non perdere la strada…Progetto Atoms. Fare rete tra teorie ed esperienze nel contrasto alla dispersione scolastica e formativa”  pubblicazione curata da Alessandro Tolomelli e Giovanna Guerzoni – Università di Bologna Dipartimento di Scienze dell’Educazione, scritta a più mani coinvolgendo tutti gli operatori di progetto.

Distribuito da Clueb a breve disponibile, può essere prenotato scrivendo a vendite@clueb.it

IMG_4244 IMG_4245

Reti contro le dispersioni

Bologna, 9 marzo 2017 – Seminario “RETI CONTRO LE DISPERSIONI”

Sala Consiglio Metropolitano Palazzo Malvezzi Via Zamboni 13 Bologna
“RETI CONTRO LE DISPERSIONI. Dal progetto Jump@School alcuni stimoli di riflessione per il territorio bolognese nelle strategie di contrasto alla dispersione scolastica e formativa”


PROGRAMMA

14.00 Welcome Coffee/Registrazione

14.30 Saluti Istituzionali Città Metropolitana di Bologna

Silvia Biglietti – Presidente Ciofs Fp Emilia Romagna

14.45 Il progetto Jump@School: obiettivi, azioni, risultati della sperimentazione

Tiziana Piacentini  – CIOFS FP Nazionale

15.15 Presentazione della pubblicazione “Per non perdere la strada…Progetto Atoms. Fare rete tra teorie ed esperienze nel contrasto alla dispersione scolastica e formativa” 

Alessandro Tolomelli – Università di Bologna Dipartimento di Scienze dell’Educazione

15.45 Esperienze a confronto “La partecipazione dei giovani e delle famiglie nel contrasto alla dispersione”, “L’integrazione degli apprendimenti in ambito formale/non formale/informale” alla luce delle suggestioni del progetto Jump@School

Coordina Giacomo Sarti – Cefal/Gio.Net

Ne discutono

Mirco Trielli e Francesca Cesaroni – Associazione GioNet

Daniele Cirant – Rete Atoms

Anna Del Mugnaio – Progetto “Giovani al Centro”

Cinzia Migani – Asvo/Volabo

Sara Donini – Fenomeno Hikikomori

Tiziana Giusberti – Associazione “Ci vuole un villaggio”

Progetti INS

16.45 Il quadro Europeo delle opportunità. La nuova progettazione Atoms

Eric Degimbe – CEC Belgio

17.15 Prospettive di sviluppo della programmazione territoriale bolognese sul contrasto alla dispersione scolastica e formativa

Coordina Massimo Peron – Ciofs fp Emilia Romagna/ Gio.Net

Ne discutono

Daniele Ruscigno (Consigliere delegato Scuola, Istruzione, Formazione-Città Metropolitana Bologna)

Marilena Pillati (Assessore Educazione, Scuola, Adolescenti, Giovani – Comune di Bologna)

Giovanni Schiavone (Dirigente Ufficio V – Ambito Territoriale di Bologna, Ufficio Scolastico Regionale per L’Emilia-Romagna – M.I.U.R)

Il seminario è gratuito. Dato il numero limitato di posti è necessario iscriversi inviando una mail  a segreteria@ciofsbo.org specificando anche l’organizzazione di appartenenza-

 

Gio.Net membro associato di Yes Forum 

A luglio 2016 GioNet ha fatto richiesta di adesione come membro associato alla rete Yes Forum, ONG europea composta da 34 organizzazioni non governative provenienti da 18 Stati membri dell’UE che lavorano con e per i giovani con minori opportunità. Complessivamente la rete coinvolge oltre 650.000 giovani di tutta Europa.

La candidatura, portata in sede di meeting a Stoccarda (YES Academy Contact Making Event) 5/6 settembre 2016, è stata accettata: la rete GioNet è ufficialmente membro associato di YF. L’obiettivo di questa adesione è rafforzare la relazione col contesto Europeo per le prossime azioni di GioNet.