News

RICCHEZZE DISPERSE

VENERDI 7 APRILE – presso CRED -Centro Risorse Educative e Didattiche VIA SANT’ANDREA 33 Lucca, si svolgerà il convegno “Ricchezze Disperse” Povertà educativa e dispersione scolastica nelle esperienze dei giovani – Evento di disseminazione del progetto “Our life, Our voice” promosso da YES FORUM e COOPERATIVE ZEFIRO.

PROGRAMMA

9:00 Accoglienza partecipanti
9:30 Saluti Istituzionali – Ilaria Maria Vietina (Vice Sindaco Comune di Lucca) Ass.re Politiche  Formative, Politiche Sociali e di Genere, Politiche Giovanili
9:40 Presentazione progetto e proiezione video
Mirco Trielli “Our life – our voice – interviste sulla povertà educativa e la dispersione scolastica”.  I ragazzi raccontano: le voci e le esperienze dei  partecipanti.
10:00 Laboratorio creativo “La scuola che vorrei”.
11:15 Coffee break
11:30 Presentazione dei lavori realizzati e
restituzione.
12:00 Rafforzare la fragilità formativa e educativa: le esperienze dei percorsi drop out e le azioni di prevenzione alla dispersione.
Interventi di :

  • Lucia Del Sarto, Regione Toscana – S.I. Gestione e Monitoraggio del F.S.E.,
  • Maria Luisa Giannini Agenzia formativa Per-Corso,
  • Paola Martelli Agenzia formativa Formetica,
  • Marco Guastini Agenzia formativa Formatica,
  • Valentina Altamura Agenzia formativa Zefiro,
  • Andrea Giammattei Agenzia formativa Sogeseter,
  • Testimonianze da Istituti scolastici del territorio.

13:20 Conclusioni della mattinata 

13:30 Lunch rinfresco
14:30 Contrastare la povertà educativa:
le raccomandazioni dei giovani – Maria Pacini
14:45 Cosa ci ha fatto capire Our life, our voice – la metodologia di lavoro con i giovani – Gabriella De Pietro
15:15 Tavola rotondaLe esperienze e le buone prassi dai territori – modera il giornalista Giulio Sensi.

Intervengono:
Donatella Turri (Caritas Diocesana Lucca)  I percorsi della povertà giovanile

Massimo Peron (Ciofs Emilia Romagna)  Strategie territoriali condivise per il contrasto alla  dispersione scolastica e formativa.

L’esempio di Bologna:
Giacomo Sarti (Associazione Gio.Net) Un cantiere per crescere: partecipazione,  cittadinanza, nuove competenze attraverso la  pedagogia di cantiere

Martina Evangelista (Associazione Pratika  Arezzo) Leggere e raccontarsi per arricchirsi: approcci  narrativi nell’educazione

Marco Bartolucci (Università degli studi di  Perugia)  Produrre evidenze per sostenere le pratiche: l’esempio del progetto NoOut
16:45 Le politiche di contrasto e prevenzione sul  territorio. Il ruolo delle reti, il ruolo della politica.

Intervento di Renato Bonturi – Consigliere  Provincia di Lucca delegato alle politiche giovanili

Maria Ilaria Vietina, Ass.re Politiche Formative, Politiche Sociali e di Genere, Politiche Giovanili

Luca Menesini, Sindaco Comune di Capannori
ore 17:30: Conclusione dei lavori e saluti

 

locandina_oloz (2)

Reti contro le dispersioni

Si è svolta ieri, giovedì 9 marzo, nella splendida cornice di Palazzo Malvezzi a Bologna, il seminario “RETI CONTRO LE DISPERSIONI”.

Tra i numerosi interventi, la presentazione della pubblicazione “Per non perdere la strada…Progetto Atoms. Fare rete tra teorie ed esperienze nel contrasto alla dispersione scolastica e formativa”  pubblicazione curata da Alessandro Tolomelli e Giovanna Guerzoni – Università di Bologna Dipartimento di Scienze dell’Educazione, scritta a più mani coinvolgendo tutti gli operatori di progetto.

Distribuito da Clueb a breve disponibile, può essere prenotato scrivendo a vendite@clueb.it

IMG_4244 IMG_4245

Reti contro le dispersioni

Bologna, 9 marzo 2017 – Seminario “RETI CONTRO LE DISPERSIONI”

Sala Consiglio Metropolitano Palazzo Malvezzi Via Zamboni 13 Bologna
“RETI CONTRO LE DISPERSIONI. Dal progetto Jump@School alcuni stimoli di riflessione per il territorio bolognese nelle strategie di contrasto alla dispersione scolastica e formativa”


PROGRAMMA

14.00 Welcome Coffee/Registrazione

14.30 Saluti Istituzionali Città Metropolitana di Bologna

Silvia Biglietti – Presidente Ciofs Fp Emilia Romagna

14.45 Il progetto Jump@School: obiettivi, azioni, risultati della sperimentazione

Tiziana Piacentini  – CIOFS FP Nazionale

15.15 Presentazione della pubblicazione “Per non perdere la strada…Progetto Atoms. Fare rete tra teorie ed esperienze nel contrasto alla dispersione scolastica e formativa” 

Alessandro Tolomelli – Università di Bologna Dipartimento di Scienze dell’Educazione

15.45 Esperienze a confronto “La partecipazione dei giovani e delle famiglie nel contrasto alla dispersione”, “L’integrazione degli apprendimenti in ambito formale/non formale/informale” alla luce delle suggestioni del progetto Jump@School

Coordina Giacomo Sarti – Cefal/Gio.Net

Ne discutono

Mirco Trielli e Francesca Cesaroni – Associazione GioNet

Daniele Cirant – Rete Atoms

Anna Del Mugnaio – Progetto “Giovani al Centro”

Cinzia Migani – Asvo/Volabo

Sara Donini – Fenomeno Hikikomori

Tiziana Giusberti – Associazione “Ci vuole un villaggio”

Progetti INS

16.45 Il quadro Europeo delle opportunità. La nuova progettazione Atoms

Eric Degimbe – CEC Belgio

17.15 Prospettive di sviluppo della programmazione territoriale bolognese sul contrasto alla dispersione scolastica e formativa

Coordina Massimo Peron – Ciofs fp Emilia Romagna/ Gio.Net

Ne discutono

Daniele Ruscigno (Consigliere delegato Scuola, Istruzione, Formazione-Città Metropolitana Bologna)

Marilena Pillati (Assessore Educazione, Scuola, Adolescenti, Giovani – Comune di Bologna)

Giovanni Schiavone (Dirigente Ufficio V – Ambito Territoriale di Bologna, Ufficio Scolastico Regionale per L’Emilia-Romagna – M.I.U.R)

Il seminario è gratuito. Dato il numero limitato di posti è necessario iscriversi inviando una mail  a segreteria@ciofsbo.org specificando anche l’organizzazione di appartenenza-

 

Gio.Net membro associato di Yes Forum 

A luglio 2016 GioNet ha fatto richiesta di adesione come membro associato alla rete Yes Forum, ONG europea composta da 34 organizzazioni non governative provenienti da 18 Stati membri dell’UE che lavorano con e per i giovani con minori opportunità. Complessivamente la rete coinvolge oltre 650.000 giovani di tutta Europa.

La candidatura, portata in sede di meeting a Stoccarda (YES Academy Contact Making Event) 5/6 settembre 2016, è stata accettata: la rete GioNet è ufficialmente membro associato di YF. L’obiettivo di questa adesione è rafforzare la relazione col contesto Europeo per le prossime azioni di GioNet.